Languages Englishrussian/русскийespañol Social FacebookTwitterico yInstagram

Percorso

Obama e le api

Obama mieleE NOI? L'EUROPA CHE FA?

avevamo bisogno che fosse Obama a scoprire la portata allarmante del pessimo stato di salute delle api? Ora grazie alla sua sensibilità ambientale e, credo, grazie alla spinta tardiva della lobby agricola, il tema è noto al mondo.

Gli ambienti agricoli USA non possono infatti essere estranei a questa presa di posizione. ora, preoccupati per il danno economico già accertato, si spera che, sia pure tardivamente, possano affrancarsi dal dominio della lobby agrochimica mondiale che sta imponendo ovunque nel mondo un modello di agricoltura insostenibile per l'uomo, per l'ambiente e, era ora! Persino per l'economia!
e l'Europa dove sta?

In Italia e in Europa abbiamo fior di studi, ricerche e monitoraggi che da anni dimostrano in modo inequivocabile e documentato lo stato di crisi, i pericoli che ora sono noti a tutti e le pratiche alternative di lotta fitosanitaria sostenibili per l'ambiente che la scienza ha reso disponibile.

Avevamo bisogno che lo dicesse Obama?

Non viene da sentirci un po’ provinciali? Comunque se serve allo scopo di invertire la tendenza nell'uso della chimica in agricoltura va bene così!

Giancarlo Naldi
Presidente Osservatorio Nazionale Miele

0
0
0
s2sdefault